GUERRA E SACRIFICI:

IL VERO NEMICO E’ IN CASA NOSTRA. FERMIAMOLO!

Leggi tutto...

I LAVORATORI DEL TURISMO SETTORE ALBERGHIERO A RISCHIO FAME E LICENZIAMENTI 

CASSA INTEGRAZIONE FINO A FINE ANNO!

I lavoratori e le lavoratrici del settore alberghiero, oltre 20.000 nella provincia di Milano, sono rimasti a casa dal lavoro già da fine febbraio, quando a causa del Coronavirus gli hotel si sono svuotati e tutte le prenotazioni sono state cancellate.

Gli ammortizzatori sociali arrivano a singhiozzo; a causa dei “massimali” i lavoratori stanno perdendo anche la metà della loro precedente retribuzione base e le settimane di cassa con causale “covid-19” disposte dal Governo si stanno già esaurendo (molti le hanno già terminate).

A Milano i flussi turistici non riprenderanno in tempi brevissimi, dato che sono in gran parte legati agli eventi fieristici che sono stati tutti cancellati o rimandati in autunno, pertanto le settimane di proroga della cassa integrazione disposte dal D.L. “Rilancio” sono risultate assolutamente insufficienti.

Questi lavoratori, quindi, rischiano di passare i mesi estivi senza la certezza di percepire un reddito. Dal 17 Agosto, inoltre, scadrà la “sospensione” dei licenziamenti per motivo economico disposta dal D.L. “Rilancio”; dopo quella data c’è il rischio che le aziende richiedano ingenti e diffuse riduzioni di personale.

Servono misure urgenti e straordinarie per tutelare le lavoratrici e i lavoratori di tutto il settore, e soprattutto di quei territori in cui la ripresa del turismo è ancora ben lontana. Chiediamo:

  • Pagamento immediato delle casse integrazioni di Maggio e di quelle arretrate di Marzo e Aprile.

  • Cassa integrazione fino a fine anno con contestuale blocco dei licenziamenti. Difendiamo il lavoro di tutte e tutti!

  • Importo economico della cassa integrazione pari al 100% della retribuzione di fatto, senza massimali e con applicazione delle detrazioni per lavoro dipendente e il “bonus Renzi” anche per tutti i part-time.

Mercoledì 17 Giugno – ore 10.00

Presidio davanti all’INPS di via M. Gonzaga, 6 (M3 Missori)

Dal 17 giugno mancano solo 2 mesi alla data del 17 Agosto, quando potrebbero iniziare i licenziamenti di massa. Non c’è più tempo! Dobbiamo continuare a mobilitarci finchè non otterremo la totale tutela dei posti di lavoro e dei redditi!

COORDINAMENTO LAVORATRICI E LAVORATORI DEGLI ALBERGHI DI MILANO

 
 Milano, 15 giugno 2020                                                                                                               per info: 02.83526687