ccnl 10 maggio contropaccotto titoloIl rinnovo del ccnl Autoferrotranvieri sottoscritto ieri da cgil, cisl, uil, faisa, ugl appare, immediatamente, come un attacco, se non una dichiarazione di guerra, alla possibilità di far fronte alle necessità economiche prossime venture, di tutti i tranvieri e delle rispettive famiglie.

Leggi tutto...

Ucraina titolo

Un vero e proprio asse del male(o di guerra), quello che ci circonda da parecchi anni.

Un grande errore storico pensare ad un conflitto cominciato solo poche settimane fa. Cominciano, infatti, ad emergere, verità purtroppo, drammaticamente inoppugnabili.

E non poteva essere che l’Ucraina, per ora, il centro di gravità su cui si concentrano tutti gli occhi, visto il permanere a capo di un oligarca nazista (Zelensky) che ha svenduto il suo paese, e il suo popolo, agli appetiti della Nato e della famiglia Biden, con Draghi e il suo governo a far da reggicoda.

A far da catalizzatore, l’aver dato vigore da parte dell’oligarca ucraino ad un esercito di chiaro stampo nazista(battaglione Azov) che, da oltre 8 anni, sta facendo terra bruciata dell’etnia russa all’interno dell’Ucraina: persino Israele pare essersi vergognato del leader ebreo ucraino!

Già da due anni poi, avevamo esternato tutte le nostre perplessità sull’opaca origine delle pandemie, oramai endemiche. Ora vengono alla luce in Ucraina dei laboratori microbiologici segreti, specializzati nello studio di nuovi agenti patogeni che i russi hanno provveduto a distruggere appena entrati nello stesso territorio ucraino.

Da svariati anni i Biden operavano in Ucraina spalleggiati ovviamente dal leader nazista, ed è facilmente immaginabile come, dietro alle origini pandemiche, ci siano questi laboratori segreti oramai sparsi in vari paesi.

Se si torna indietro al 2016, ai tempi della campagna elettorale di Trump, ricordiamo anche il suo motto “America first” che mirava, evidentemente, a scontrarsi contro il primato della Cina in campo economico: la storia ci dice che a fine 2019, inizio 2020, in Cina scoppia la pandemia da Covid-19, rispetto alla quale abbiamo sempre ipotizzato l’intervento di manine esterne.

Da diversi anni infatti, tra molti leader politici occidentali di matrice capitalista, si sta facendo largo l’idea che si può vincere contro il nemico, solo se si opera uno sterminio di parte della popolazione del nemico stesso, e ciò anche a sostegno della teoria del depopolamento cara a molti politici occidentali. Anche dalle nostre parti, abbiamo ministri assunti dal datore di lavoro Draghi, che dichiarano pubblicamente che la popolazione mondiale non può superare i 4 miliardi in luogo degli 8 attuali.

Le pandemie valicano ovviamente ogni confine, ed eccoci dalle nostre parti un altro eminente leader del male, Draghi, che ha pensato di scatenarsi provando a rendere sudditi una sessantina di milioni di persone con svariate restrizioni e obblighi nazistoidi. Per i lavoratori obbligo di vaccino sperimentale, sieri che si stanno rivelando per caratteristiche genocide viste le decine e decine di migliaia di reazioni avverse con centinaia di improvvisi decessi, molti dei quali anche molto giovani.

Oltre ora a lasciare l’obbligo di tangente(tamponi) per lavorare, lo stesso Draghi e la sua banda hanno deciso di finanziare lautamente il conflitto in Ucraina e l’industria delle armi e, nel tentativo di mettere in difficoltà la Russia con svariate misure economiche, di fatto ha messo letteralmente a terra decine di milioni di famiglie qui, con aumenti stratosferici del costo della vita, licenziamenti, povertà e disperazione a tutti i livelli.

UNIAMOCI, ORGANIZZIAMOCI, RIBELLIAMOCI!

Milano, 22 marzo 2022                                  www.solcobas.org

facebook Logo logo twitter

https://comedonchisciotte.org/che-cosa-ci-fanno-in-ucraina-i-bio-laboratori-segreti-degli-stati-uniti/